I «Misteri» in bianco e nero

Il viaggio al Calvario (foto Tury Di Piazza)

Il viaggio al Calvario (foto Tury Di Piazza)


 

«Quando ebbero finito di beffegiarlo, gli tolsero il manto e lo rivestirono delle sue vesti; quindi lo portarono via per crocifiggerlo. Mentre uscivano, s’imbatterono in un uomo di Cirene, di nome Simone, e lo costrinsero a portare la croce di lui» (Matteo 27, 31-32).

Poche parole ricche di simboli e di fede; parole che ci portano a riflettere sul mistero della passione e della morte di Gesù. Un mistero di fede che ci introduce pienamente nella settimana santa e ci fa vivere con partecipazione tutti gli attimi del dolore di Gesù. Anche quest’anno si è rinnovato l’appuntamento con la Processione dei misteri monteleprina ed in essa elemento centrale e focale è la rappresentazione della salita al Calvario di Gesù. A ciò si rifanno gli scatti fotografici realizzati da Tury Di Piazza. In ogni scatto viene immortalato un momento della passione di Cristo.

Gli scatti sono 19 e sono stati realizzati in bianco e nero. La scelta del monocromatico non è casuale bensì voluta. L’intento è appunto quello di mettere in evidenza ancora di più l’atrocità e il dolore di quei momenti. Ogni scatto racconta un’emozione vissuta al momento e attraverso essi, sperando che gli altri possano immedesimarsi e compredere pienamente il vero valore della Settimana Santa e il senso concreto della Pasqua.

Tury Di Piazza

I «Misteri» in bianco e nero ultima modifica: 2015-04-04T16:07:51+00:00 da webmaster